Sa Chida Sarda n. 17-2014 - la settimana in Sardegna vista da Tramas de Amistade

 

mail



Newsletter Sa Chida Sarda - la settimana in Sardegna vista da Tramas de Amistade - del 21.11.17

Gentile Visitatore,

ti inviamo l'ultima edizione de "Sa Chida Sarda", la newsletter di Tramas di Amistade in grado di offrirti settimanalmente una sintesi efficace dei principali fatti di politica, economia e società avvenuti nella settimana precedente in Sardegna.

Leggere Sa Chida Sarda significa anche condividerne i contenuti, è per questo che in ogni articolo trovate i pulsanti per condividerlo via Facebook, Twitter, Email e per aggiungere i vostri commenti personali che saranno pubblicati direttamente nella homepage del portale.

Grazie, buona lettura!

Redazione Tramas de Amistade, seguici anche su Facebook e su Twitter

Contenuti di questo numero

Sa Chida Passada num. 17-2014 (Dal 12 al 16 maggio 2014)

A cura di Fabrizio Palazzari e Bore Morette

Scuola multiculturale, cinquemila stranieri

La scuola sarda è sempre più multiculturale. Sono cinquemila gli studenti stranieri – secondo l'ultima rilevazione - iscritti nei vari istituti isolani. Millequattrocento di questi studenti sono nati in Sardegna e in altre regioni.

Solidarietà per la tragedia nella miniera in Turchia

Arriva anche dalla Sardegna la solidarietà ai lavoratori coinvolti nella tragedia della miniera di Soma, in Turchia, dove sono morti oltre 300 operai, ed esattamente da Carbonia, la città del Sulcis-Iglesiente capitale simbolo delle miniere nell'Isola. Ancora oggi i 356 alberi del viale dei Minatori ricordano ognuno dei morti in miniera.

 

Leggi tutto

Gli italiani non sono pigri. Di Massimiliano Perlato

Oltre che su questo blog, questo articolo viene pubblicato anche sui siti Fondazione Sardinia, AladinPensiero, , SardegnaSoprattutto, Sportello Formaparis, Tottusinpari e sui blog VitoBiolchini.it, Madrigopolis , EnricoLobina e RobertoSedda.

La prima fatica letteraria di Barbara Serra per sfatare gli stereotipi sul nostro Paese. Barbara Serra, a Londra, è il volto televisivo di "AL JAZEERA INTERNATIONAL"

Di Massimilano Perlato*

Per me che faccio attività pubblicistica, il nome di Barbara Serra rappresenta sicuramente un’icona del giornalismo. Una figura che ho sempre seguito e ammirato in maniera viscerale sin dai suoi esordi televisivi. E l’affetto per lei puramente virtuale va ben oltre le sue origini sarde. Nata a Milano, vive all’estero da quando era bambina. A nove anni era in Danimarca. Da tantissimo tempo è una sarda nell’Underground di Londra. Non perde occasione per ricordare le sue origini isolane e la Sardegna è sempre stato l’ombelico del suo mondo.

Leggi tutto

La Grande Guerra, quale significato per la Sardegna?

Di Fabrizio Palazzari

Il seminario che si è svolto presso la Fondazione Sardinia è stato molto istruttivo e chiarificatore. Un momento importante per riflettere, alla vigilia di un centenario impegnativo, sul significato di ieri e di oggi di questo determinante passaggio storico.

Tra poco più di un mese, il  28 giugno, ricorrerrà l’anniversario dell’assassinio di Sarajevo dell’Arciduca Francesco Ferdinando (28 giugno 1914, ndr), il casus belli che diede formalmente inizio alla prima guerra mondiale. Sarà solo un anno più tardi, il 24 maggio 1915, che anche l’Italia entrerà nel conflitto con la dichiarazione di guerra all’Austria-Ungheria.

La Grande Guerra costituisce un passaggio decisivo per l’entrata nel mondo in cui viviamo. Politica, economia, strutture sociali, tecnologie, rapporti tra i generi, mentalità, cultura, visione del mondo, non saranno più gli stessi.

Leggi tutto


Andata e ritorno (ultima puntata), di Marcello Carlotti

Su una nave Tirrenia, che da Cagliari si appresta a conquistare il mediterraneo del sud, inizia il viaggio verso Tunisi di Gavino Balducci. Un giovane "sarditaliano" che paga pegno alla sua curiosità per le esperienze di confine. Sarà un'andata con un ritorno.

La QUINTA, e ultima, PUNTATA del romanzo di Marcello Carlotti "Andata e ritorno" del 2002 ( puntate precedenti: prima puntata, seconda puntata, terza puntata, quarta puntata)

“Come nessuna? Non sai nulla di economia reale? Sai
solo di economia borsiaria?”
“Beh, sì. Io sono un esperto di matematica finanziaria.
Analizziamo i flussi di mercato con operazioni di
approssimazione per il futuro.”
“Fammi capire bene. Tu fai l’analista di borsa e non
hai la minima idea di cosa state analizzando in realtà?”
“Certo che ce l’ho. Analizziamo i flussi
dell’andamento dei titoli!”
“No, voglio dire altro. Tu sai cosa comporta nella vita
della gente comune la discesa o l’ascesa del valore di un
titolo di mercato?”
“Quelli che hanno investito possono guadagnare o
perdere.”

Leggi tutto


"Pocos Locos y Malunidos", il nuovo video clip di Claudia Aru

Il 28 Aprile, in occasione de Sa die de sa Sardigna, è stato pubblicato il nuovo video clip dal titolo "Pocos Locos y Malunidos". Questa canzone è contenuta nel secondo disco di Claudia Aru e il suo trio ( Marcello Pilleri e Matteo Marongiu) intitolato “A Giru A giru” e vede la collaborazione del musicista Diego Deiana alla fisarmonica e al violino.

Il testo ha come obiettivo quello di sfatare alcuni luoghi comuni che i non sardi, ma spesso anche i sardi stessi, utilizzano per descriversi e per giustificare eventuali mancanze o difetti . L’esortazione contenuta nel testo è quella di cominciare a rimboccarsi le maniche e cercare di lamentarsi un pò meno per la situazione di disagio in cui viviamo, in poche parole : parlare di meno e fare di più. Si parte dai problemi linguistici che ci vedono divisi, dal fatto che siamo gelosi , che non collaboriamo tra di noi e che non abbiamo “mentalità imprenditoriale” .

http://www.youtube.com/watch?v=eqbuuPAwJeU

Leggi tutto








L'associazione Tramas de Amistade

Tramasdeamistade.org è una testata giornalistica online registrata presso il registro della stampa del Tribunale di Cagliari (n. reg. 15/2013).

L' associazione Tramas de Amistade è un’organizzazione indipendente che si propone di mettere in rete le esperienze di  professionisti, studenti e ricercatori sardi in molteplici settori che vivono e lavorano in continente e all’estero con le esperienze di sardi che invece operano in Sardegna.

La scommessa di Tramas è quella di mettere in contatto  sardi che vivono fuori dalla Sardegna con coloro che invece continuano a vivere in Sardegna (i quali, magari, pensano invece ad un’esperienza fuori Sardegna), e di cominciare una riflessione comune sul futuro della nostra terra.

Sa Chida Sarda è una newsletter interna che viene curata dall'associazione indipedente "Tramas deamistade". Non esitare a inviarla a amici e conoscenti!

Per riceverla puntualmente, o per inviarci idee e contributi, scrivi a segreteria@tramasdeamistade.org

 





--
- message
--

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information