Home Sa Chida Passada 2013 Sa Chida Passada num. 39-2013 (dal 14 al 18 ottobre 2013)
Sa Chida Passada num. 39-2013 (dal 14 al 18 ottobre 2013) PDF Stampa E-mail
Sa Chida Passada - Sa Chida Passada 2013
Sabato 19 Ottobre 2013 09:21

A cura di Bore Morette e Fabrizio Palazzari

Figli della crisi: "Riconquistare il futuro strappato"

I giovani del comitato, da giorni accampati in via Roma sotto il Consiglio Regionale, chiedono di poter riconquistare quel futuro che a un'intera generazione è stato strappato dalla crisi e da decisioni sempre più ingiuste da parte della politica. Rivendicano, inoltre, l'introduzione di un welfare studentesco che, dopo essere stato annullato in questi anni, andrebbe ripensato con l'istituzione del cosiddetto “reddito per i giovani in formazione”, destinato a contrastare le sempre più evidenti diseguaglianze economiche.

L'Alcoa mette tutti in mobilitĂ 

Dal primo gennaio stop alla cassa integrazione e licenziamento collettivo per i 350 lavoratori dell'Alcoa di Portovesme. Martedì corteo a Roma. L'obiettivo di operai e sindacati è di trovare un serio acquirente tramite il sostegno del governo e far ripartire la fabbrica di alluminio.

Marcia della pace per il no alle servitĂą

 

Dismissione dei poligoni militari e bonifiche: "Riprendiamoci la terra occupata". Tra i temi della dodicesima Marcia della Pace anche la lotta agli incendi. Sette chilometri a piedi, da Nuragus a Gesturi, oltre quattrocento le persone che hanno partecipato.

Doccia fredda del ministro: "i poligoni sardi non si toccano"

Mauro: "Teulada e Perdasdefogu indispensabili per lo Stato". Vertice a Roma con i sindaci dei paesi sardi danneggiati dalle servitĂą: massima apertura sull'uso di spiagge e terreni da parte di bagnanti e allevatori.

Ufficio stampa, la limba ed è il caos

Inizio col botto agli esami orali del concorso bandito dal Consiglio regionale per l'assunzione di quattro giornalisti dell'Ufficio stampa. Un candidato, Emanuele Concas, ha parlato solo in sardo per tutta l'interrogazione e, nonostante proprio il sardo sia una delle materie d'esame, la scelta è stata contestata dalla commissione.

"E.On inquina il Golfo"

Blitz del Noe (Nucleo Operativo Ecologico) a Fiume Santo, direttore della centrale sotto accusa. Per i carabinieri "gravi inosservanze in materia ambientale". I vecchi gruppi 1 e 2, alimentati a olio combustibile e in deroga da anni alle norme ambientali, potrebbero determinare rischi per la sicurezza e la salute pubblica.

E' Ryanair a garantire i collegamenti con la penisola

Per il momento è la compagnia low cost irlandese a garantire una sorta di continuità territoriale tra la Sardegna e il resto della penisola con cinque tratte nazionali operative tutto l'anno (Cuneo, Bergamo, Pisa, Roma e Treviso) e altre quattro stagionali (Ancona, Parma, Pescara e Trieste). Oggi più che mai questi collegamenti servono per sopperire alle carenze e ai limiti della continuità territoriale.

Sviluppo locale, presentati 1.037 piani

Si è chiusa la prima fase del bando sui progetti di filiera e sviluppo locale (PFSL) per le aree di crisi e svantaggiate della Sardegna. Il maggior numero di manifestazioni di interesse è arrivato dal turismo con 556 progettti (53,6%), a seguire il manifatturiero con 168 richieste (16,2%), poi l'agroalimentare con 151 progetti (14,6%) e le produzioni tipiche con 95 progetti (9,2%).

Microcredito, un boom di domande

Le domande presentate finora sono state complessivamente 3.606 di cui 1676 (il 46,5%) da parte di imprese maschili e 1930 (il 53,5%) da parte di quelle femminili. A maggio scorso la Regione aveva lanciato questo strumento per rispondere alle difficoltĂ  di accesso al credito.

Telescopio, dalle stelle alle imprese

Nasce il Distretto aerospaziale della Sardegna (Dass) con il compito di gestire il grande impianto di San Basilio. Un consorzion con sette soci pubblici e privati incaricato di trovare nuove opportunitĂ  e risorse.

Ultima traversata della nave Bonaria: la linea è soppressa

La tratta Genova-Olbia-Arbatax della Cin Tirrenia è stata sospesa fino al 31 marzo 2014. La sospensione sarebbe dovuta al traffico passeggeri e merci sempre più in calo. Le proposte alternative dei politici e degli imprenditori.

Sardegna 1: "Ceduti per appena 4mila euro"

I giornalisti di Sardegna 1 hanno sfiduciato il direttore-editore Mario Tasca e hanno effettuato un sit-in di protesta davanti alla seder Rai di viale Bonaria per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sulla loro situazione: stipendi arretrati non pagati e posizione debitoria dell'azienda.

Le nonne argentine tra gli studenti, emozione e applausi

Affollatto incontro con Estela Carlotto nella sala del polo di scienze politiche ed economiche per la proiezione del film "Verdaderas, verdades" (VeritĂ ), la storia della vita della presidentessa delle Abuelas de la Plaza de Mayo che da trent'anni si battono per ritrovare i loro nipoti rapiti dai militari argentini durante la dittatura.

I sindaci: "Arginiamo lo spopolamento"

Un convegno dedicato all'allarme demografico e all'esigenza di un nuovo modello di sviluppo. Nell'aprire i lavori il primo cittadino di Laconi, Paolo Pisu, ha ricordato la difficile esperienza degli incendi del 7 agosto scorso in totale assenza dello Stato.

Ardisco contro la fuga dalla scuola

L'assessore Contu: "Qualifiche professionali per avere un futuro". Quindici corsi per 225 ragazzi dai 15 ai 18 anni, un investimento intorno ai 4 milioni di euro: parte con il bando Ardisco la strategia della Regione contro la dispersione scolastica.

 

 

Aggiungi commento


Joomla templates by a4joomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information