Home Sa Chida Passada 2013 Sa Chida Passada num. 42-2013 (dal 4 all'8 novembre 2013)
Sa Chida Passada num. 42-2013 (dal 4 all'8 novembre 2013) PDF Stampa E-mail
Sa Chida Passada - Sa Chida Passada 2013
Domenica 10 Novembre 2013 23:08

Arborea celebra i suoi primi 85 anni con una conferenza

A margine della Conferenza si è tenuta la proiezione di un video con le testimonianze dei primi coloni, di quelle donne e di quegli uomini che in quella terra affondarono il primo solco di aratro per disegnare un territorio a chiara vocazione agricola e zootecnica. Un territorio, quello emerso nella Bonifica della piana del Terralbese, che si identifica fortemente nelle proprie origini e che desidera continuare a percorrere la via tracciata 85 anni fa dai suoi pionieri.

Borse di studio o benefattori?
Vent'anni, originaria di un paesino del Basso Sulcis, papà senza lavoro, la borsa di studio che l'anno scorso c'era e questo (causa tagli) non c'è più: B., iscritta al secondo anno in Medicina a Cagliari, è la tipica “figlia della crisi”. A volte, però, i miracoli accadono. Ad aiutare B. «fino alla laurea» saranno un professionista sardo e sua moglie. Vivono a Bruxelles. Due perfetti sconosciuti, per la ragazza.

Michela Murgia presenta le liste: Progres, Comunidade e Gentes. "Sondaggi favorevoli"
"Un tridente di sensibilitĂ  differenti", ha spiegato la candidata alla presidenza della Regione. E rivela: "Dai sondaggi mi vedono piĂą avanti della Barracciu".

La mannaia sugli aiuti agli universitari

Quest'anno 1,2 milioni di euro in meno per le borse di studio destinate agli studenti sardi. Gli "idonei non beneficiari" sono 2.582: 2.582 studenti con le carte in regola che però non riceveranno le borse di studio, il cui ammontare oscilla tra i 1.440 e i 3.254 euro.

Silvia Serra è pronta per la nuova sfida: la laurea.La studentessa affetta sin dalla nascita da atrofia muscolare spinale si è iscritta nella facoltà di informatica dell'Università di Pisa. , verrà firmato l'accordo sulla rimodulazione del progetto integrato di assistenza che coinvolge diversi enti: Azienda sanitaria numero 7 di Carbonia Iglesias, Comune di Narcao, l'ateneo di Pisa e la famiglia della ragazza .Vive grazie a un respiratore artificiale e mantiene i suoi contatti con il mondo grazie a una serie di apparecchiature informatiche modernissime. La vicenda di Silvia Serra rappresenta sicuramente un caso di buona sanità.

Regione, arresti-choc: Diana e Sanjust in cella

I magistrati: i due consiglieri del centrodestra hanno inquinato le prove, Secondo il pm Marco Cocco e il gip Giampaolo Casula coi fondi che la presidenza della massima assemblea elettiva sarda destina all'attivitĂ  istituzionale dei gruppi politici Diana avrebbe acquistato Montblanc e preziosi oggetti. Sanjust invece avrebbe pagato il proprio sontuoso ricevimento di nozze con 23.340 euro del gruppo Pdl.

Clima teso e sospetti in Consiglio regionale

E' ripresa la normale attività istituzionale ma la ferita è ancora troppo fresca. Gli onorevoli vivono con la sensazione che debba accadere qualcos'altro in questa XIV legislatura, quella in cui tre consiglieri sono stati arrestati e molti altri sono sotto processo o indagati. Mettersi alle spalle il terremoto non sarà facile e lo sarà ancor meno in campagna elettorale quando la questione morale riempirà le piazze e soprattutto i seggi.

Il cacciatore con il mirino su Cappellacci.

Mario Diana è l'uomo che bisticcia con i governatori. Da dieci anni, senza interruzioni. Prima con Renato Soru ed era logico. Poi con Ugo Cappellacci, ed è stato un conflitto fragoroso perchè consumato dentro il Pdl. Sino al suo clamoroso abbandono nel 2012 del gruppo Pdl con la costituzione della nuova formazione “Sardegna è già domani”.

Ascesa e caduta dell'ex rampollo di Emilio Floris

Un predestinato, Carlo Sanjust. Leader dei giovani di Forza Italia, a 28 anni consigliere comunale; a 31 assessore; a 34 in Consiglio regionale. Difficile iscriverlo tra i pasdaran di Cappellacci o tra i suoi nemici interni. Da oltre un anno circolava la voce che potesse candidarsi, al prossimo giro, con il Psd'Az (o forse con l'Udc). Ora l'arresto riscia di lasciare senza padrone oltre 4.700 preferenze.

Rivoluzione negli enti agricoli

Proposta della Giunta: via Argea, Agris e Laore, sì all'Agenzia unica. Un solo ente per l'agricoltura sarda, anzichè tre, al loro posto l'Aras (Agenzia regionale per la ricerca applicata e l'assistenza tecnica in agricoltura).

 

Veleni di Furtei, via a nuove indagini

La fallita Sardinia Gold Mining nel mirino della Procura di Cagliari per disastro ambientale e per gli assetti societari. In questa vicenda complessa e ricca di circostanze contradditorie compare il nome dell'attuale governatore Ugo Cappellacci che ricoprì l'incarico di amministratore della Sardinia Gold Mining fino al luglio del 2013, quando si dimise in anticipo. Nuovi elementi sono stati portati all'attenzione pubblica dal deputato Mauro Pili, oggi suo avversario politico.

La crisi di Sardegna 1

Terzo giorno di sciopero per i dipendenti senza stipendio da 5 mesi. I giornalisti hanno incontrato Fnsi e parlamentari.

 

Aggiungi commento


Joomla templates by a4joomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information