Home Sa Chida Passada 2013 Sa Chida Passada num. 47-2013 (dal 9 al 13 dicembre 2013)
Sa Chida Passada num. 47-2013 (dal 9 al 13 dicembre 2013) PDF Stampa E-mail
Sa Chida Passada - Sa Chida Passada 2013
Sabato 14 Dicembre 2013 08:24

A cura di Bore Morette e Fabrizio Palazzari

Sviluppo, l'Isola deve ripartire dai sardi

Lo studio dello Iares-Acli sul capitale sociale: è il nuovo indicatore per guardare alla crescita futura. Il "capitale sociale" siamo noi. E' da qui che dobbiamo(ri)partire: sono i sardi la risorsa che la Sardegna deve ancora scoprire e su cui puntare per impostare le nuove politiche di sviluppo. Riferirsi al capitale sociale vuol dire avere un'idea di sviluppo che mette al centro le persone e il loro bagaglio di relazioni e valori.

Da San Francisco 6mila euro per Torpè

Sono i fondi raccolti nel corso di una iniziativa, chiamata "San Francisco loves Sardinia", lanciata da tre ristoranti italiani di San Francisco: 54meter, A16 e La Ciccia.

 

Termodinamico, espropri in agguato?

I progetti EnergoGreen, parla la società: "E' un investimento che porterà ricchezza nei territori". I siti individuati dagli investitori della EnergoGreen sono quattro e si trovano nei comuni di Cossoine (160 ettari), Bonorva-Giave (235 ettari), Gonnosfanadiga (200 ettari) e Flumini Mannu-Villasor (237 ettari). I progetti - che prevedono investimenti per 1,09 miliardi di euro - hanno sollevato un mare di polemiche perchè non sono chiari quali siano i vantaggi e le ricadute economiche per i territori.

"Un affare solo per le societĂ "

Il sindaco di Bonorva: "Vicenda strana. I posti di lavoro? Un miraggio". L'impianto termodinamico si Bonorva-Giave sarĂ  uno dei progetti piĂą grandi, 235 ettari a due passi dalla Valle dei Nuraghi. "Solo per il nostro impianto - chiarisce il sindaco - il soggetto realizzatore incasserebbe un miliardo e 482 milioni di euro di incentivi statali in 25 anni".

Cossoine, al referendum 90 per cento di no

La mobilitazione in difesa della piana di Su Padru ha costretto il Comune a schierarsi. Movimenti spontanei e comitati contro la speculazione energetica sui terreni agricoli sono sorti un pò dovunque in Sardegna, dando luogo ad una nuova stagione di impegno sociale e di partecipazione civile.

Esclusa la Regione, il via libera ora spetta al ministero

Per accellerare l'iter, la societĂ  passa al tavolo nazionale. L'assessore Biancareddu: "Non staremo a guardare". Di fronte alle resistenze dei Comuni e all'incertezza della Regione gli investitori del termodinamico in Sardegna hanno deciso di bussare ai piani alti della politica. E alla fine di novembre il ministro Orlando ha stabilito che la procedura di Via, valutazione impatto ambientale, non spetta piĂą alla Regione ma al Ministero dell'Ambiente.

 

Su Budelli è battaglia politica

Sel e M5S: lo Stato riacquisti l'isola. Ambientalisti spaccati: un emendamento del Pd (lasciare tutto in mano ai privati) scatena la querelle. L'onda che sostiente la riacquisizione di Budelli (acquistata per 3 milioni di euro da un magnate neozelandese, ndr) è legata anche alla petizione popolare (quasi 100.000 firme) lanciata su change.org dall'ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio.

 

"Nei poligoni si muore"

Lo Iarc di Lione conferma i sospetti sulle polveri della guerra. La conferma della comunitĂ  scientifica internazionale adesso potrebbe aprire nuovi scenari nelle inchieste penali sui poligoni militari di Teulada e Quirra.

San Raffaele, gli sceicchi in corsia. Patto Qatar-Vaticano per aprirlo

Firmato a Villa Devoto un memorandum tra gli emissari del Qatar e dell'Istituto Bambin GesĂą. Un emendamento del governo aiuta il progetto. L'ospedale olbiese sarĂ  completato dall'emirato, il Bambin GesĂą porterĂ  le competenze.

Auto elettriche e rete di ricarica presto nell'isola

L'azienda Eco@esco lavora per rendere la Regione Sardegna la prima in Italia a disporre sull'intero territorio di una rete di punti di ricarica per i mezzi elettrici, che fungeranno anche da zona di sosta e di ristoro.

Master&Back, ironia sul web

Una mail dai toni molto garbati del governatore Cappellacci per chiedere collaborazioni e consigli scatena reazioni più o meno indignate. Ma soprattutto, quello che domandano gli studenti è "di che cosa stiamo parlando", visto che al momento non risulta all'orizzonte un nuovo bando.

Dopo l'alluvione. Vertice delle Procure sull'allerta ciclone.

Incontro a Tempio per coordinare l'attività investigativa e valutare gli avvertimenti lanciati alla vigilia del disastro. Disposti in contemporanea i sequestri sul rio Sologo a Galtellì e dei canali di Olbia.

Michela Murgia a Olbia: "Un territorio ferito, cambiamo la politica".

La convention di "Sardegna Possibile" sulla gestione del territorio è stata spostata all'auditorium Deffenu. "In questo avvicendamento abbiamo ritenuto che scegliere proprio Olbia fosse necessario e simbolico per manifestare vicinanza alla città colpita e spiegare il legame con le scelte che in questo territorio sono state fatte".

Cappellacci, motori accesi

Forza Italia presenta ufficialmente la candidatura del governatore: "Un primo passo per costruire l'alleanza". Le incognite dell'inchiesta P3 e la richiesta di condanna.

Centrosinistra in fermento, nasce a Cagliari "Sardegna sostenibile e sovrana"

La nuova associazione chiede nuove primarie: attuali leader inadeguati. La collocazione politica è prima di tutto sovranista con un occhio all'area progressista.

Renzi in Sardegna si accontenta del 56%

Per il neo segretario del PD è il risultato più basso tra tutte le regioni italiane. Ma guadagna 6 punti rispetto al voto dei soli iscritti. Civati in rimonta.

Lai: "Il partito aveva bisogno di uno choc".

Il segretario regionale del PD soddisfatto per la partecipazione, ora spera che ci sia unanimitĂ  sulla Barracciu.

La frustrata di Tore Cherchi

Il cuperliano: tutti sul carro del vincitore annunciato. Per Cherchi tra Renzi e Cuperlo "c'è una differenza sostanziale di lettura della società di oggi e della soluzione alla questione della crescita delle disuguaglianze".

"Riportiamo Riva in campo"

Gavino Sale: i sardi chiedano a Rombo di Tuono di candidarsi. Proposta del leader di Irs per la presidenza della Regione: "E' il nostro Mandela".

"Sos furcones" bloccano la 131 a Ottana

Il movimento chiede la zona franca distribuendo volantini. Una manifestazione che il movimento dei forconi della provincia di Nuoro ha inscenato nella zona simbolo delle grandi lotte operaie.

L'impegno di Epifani: mi occuperò io della vertenza Alcoa.

L'ex segretario della CGIL e del PD ha incontrato i sindacalisti. "Politica energetica e infrastrutture per trovare acquirenti". Sono 430 i dipendenti diretti dell'Alcoa, ai quali vanno aggiunti i lavoratori delle aziende dell'indotto.

 

 

Aggiungi commento


Joomla templates by a4joomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information