Home Sa Chida Passada 2014 Sa Chida Passada num. 34-2014 (Dal 15 al 19 settembre 2014)
Sa Chida Passada num. 34-2014 (Dal 15 al 19 settembre 2014) PDF Stampa E-mail
Sa Chida Passada - Sa Chida Passada 2014
Lunedì 22 Settembre 2014 00:00

A cura di Fabrizio Palazzari e Bore Morette

Droghe, consumi record

La Sardegna è tra le Regioni italiane con il maggior tasso di mortalità da overdose e di ricoveri per disturbi legati alla droga. Le forze dell'ordine, con i numerosi sequestri di droga avevano già denunciato l'emergenza. Ora arriva la conferma da parte del Dipartimento antidroga nella relazione annuale 2014 al Parlamento.

Consumo di cannabis, Nuoro divide il primato con Firenze. A Cagliari quello dell’eroina
Cannabis a Firenze e Nuoro, eroina a Cagliari, ketamina a Bologna e Torino, cocaina a Napoli. Insomma, ogni città ha la sua droga. A elaborare la mappa del consumo di droghe è stato, nella sua relazione annuale al parlamento, il Dipartimento politiche anti-droga della presidenza del Consiglio dei ministri. Nuoro con oltre 75 dosi al giorno per mille abitanti (contro la media italiana di 39,3 dosi) conquista, insieme a Firenze, il triste primato di capitale italiana del consumo di cannabis.

I segreti per creare un'impresa
Si è svolto a Cagliari l'incontro “Imprenditori startup si diventa!”, organizzato dallo Sportello startup di Sardegna ricerche per presentare il programma dal titolo “Dall'idea al business model” e per confrontarsi sui temi della creazione d'impresa. E’ stato inoltre presentato il rapporto “Cracking the code of Innovation”, realizzato sulla base di un'indagine svolta su 650 web startup internazionali, nell'ambito del progetto Startup Genome.

Sì a golf e ville in pineta
Votazione e pass definitivo per il mega progetto per la riqualificazione di Torregrande. Il Consiglio comunale di Oristano ha approvato la variante al Puc, necessaria per dare gambe all'iniziativa della Ivi petrolifera, che vuole realizzare nella pineta un complesso turistico con campo da golf, albergo e villette extra lusso. Ma non sono mancate le polemiche: il Comitato per la tutela e lo sviluppo di Torregrande, che da mesi contesta l'iniziativa, non intende abbassare la guardia.

Esercitazioni, 10 giorni di stop a Teulada

La Marina Militare ha annullato le esercitazioni a mare previste nella prima decade di ottobre nel poligono di Capo Teulada. Ma sarĂ  solo una piccola interruzione della lunga attivitĂ  addestrativa nel poligono che occupa 7.200 ettari e 62 chilometri quadrati di mare, estesi a 1300 nei periodi di addestramento. Ci saranno lanci missilistici, si useranno mortai, dardi, artiglieria, fucili di precisione, si sparerĂ  dai Tornado e dagli elicotteri. E ad esercitarsi, oltre alla Marina (11 attivitĂ  previste), saranno soprattutto l'esercito (77) e l'Aeronautica (2).

Processo ai veleni di Quirra: 29 ottobre

La prima udienza del processo nei confronti degli ufficiali della base di Perdasdefogu rinviati a giudizio lo scorso 11 luglio è stata posticipata al 29 ottobre a causa di un difetto di notifica della cancelleria. A questo punto, anche la manifestazione contro le servitù militari che si sarebbe dovuta svolgere in via Marconi davanti all'ingresso del palazzo di giustizia ogliastrino subirà un rinvio.

Ora si spara anche a Macomer: un autunno di giochi di guerra

Via alle esercitazioni a S'Ena Ruggia, da lunedì attivo il poligono da 151 ettari. I militari hanno l'ordine di impedire ai civili, e ai loro animali, l'accesso nell'area del poligono dove, per tre giorni di questo mese e sette di ottobre, le truppe della Brigata Sassari saranno impegnate in esercitazioni a fuoco. Ed è solo la prima parte di un calendario di incursioni simulate che dura tutto l'anno.

Armi ai curdi, iniziati i viaggi

Le grandi manovre militari intorno al bunker segreto di Santo Stefano sono iniziate: due carichi di armi già trasportati, un terzo viaggio imminente, dicono dallo stato maggiore della Difesa. Destinazione Iraq, per foraggiare le milizie dei peshmerga che si oppongono ai fondamentalisti dell'Isis. La gara d'appalto, indetta dall'Agenzia Industrie Difesa (controllata dal ministero), è stata vinta dalle Ferrovie dello Stato e dalla ditta “Franzoni Sergio Autotrasporti” di Brescia.

Battaglia tra GoinSardinia e Anek

La Finanza acquisisce bonifici intestati all'armatore greco. Si inasprisce lo scontro tra GoinSardinia e armatore greco Anek Lines, a poche settimane dalla disastrosa soppressione delle corse (Olbia-Livorno e Livorno-Olbia) del traghetto El Venizelos. Stando alla documentazione acquisita dalla Procura della Repubblica di Tempio, GoinSardinia ha versato cospicue somme alla societĂ  armatrice greca.

Il pareggio di bilancio ora è legge dello Stato

Dopo la firma di Napolitano, con il decreto Sblocca Italia, l'intesa tra Governo e Regione sul pareggio di bilancio è norma.

La Sinistra sarda boccia la Giunta dei professori

«La Giunta dei professori non passa l'esame di settembre», dicono i rappresentanti di Sinistra sarda (Prc e Pdci), alleati della coalizione di governo. «Le politiche per il lavoro messe in campo dalla Giunta si caratterizzano per l'inconsistenza di progettualità». Il riferimento, in particolare, è per il programma Garanzia Giovani.

Primarie Pd, è una corsa a tre

Si voterà domenica 26 ottobre, ma si profila già l'incognita del quorum. Soru, Angioni e Castangia si contenderanno la segreteria. Una partita aperta, anche per via delle regole del voto. Diventa segretario chi conquista la maggioranza assoluta nell'assemblea regionale, che verrà rinnovata sempre il 26 ottobre. Con tre candidati tutti forti, pur con basi elettorali molto diverse, non è assurdo che nessuno superi il 50%. E allora sarà l'assemblea stessa a decretare il vincitore, con un ballottaggio tra i due più votati.

 

 

Aggiungi commento


Joomla templates by a4joomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information