Home Succede in Sardegna Cultura e società “Suono di pietra” di Mario Faticoni, sabato 27 maggio alla Grotta della Vipera di Cagliari
“Suono di pietra” di Mario Faticoni, sabato 27 maggio alla Grotta della Vipera di Cagliari PDF Stampa E-mail
Succede in Sardegna - Cultura e società
Giovedì 25 Maggio 2017 00:00

Sabato 27 maggio 2017, per la rassegna “Voci dal passato” l’audiolibro - edito da Condaghes - sarà diffuso a partire dalle ore 18. L’iniziativa è tra gli eventi collaterali al festival “Leggendo Metropolitano” ed è realizzata in collaborazione con Orientare, la Mem e l’Aes.

La poesia civile sarda risuonerà nell’antro della Grotta della Vipera a Cagliari nel se-condo appuntamento della rassegna “Voci del passato”, promosso dal festival Leggendo Metropolitano in collaborazione con Orientare, la Mem – Mediateca del Mediterraneo e l’Aes - Associazione Editori Sardi. Appuntamento sabato 27 maggio alle ore 18 con “Suono di pietra”, recital dall’attore Mario Faticoni, contenuto in un audiolibro pub-blicato da Condaghes nella collana “Carta e musica”. Il biglietto di ingresso alla Grotta della Vipera è di 1 euro (gratis per bambini fino ai sei anni, portatori di handicap e accom-pagnatori).

In “Suono di pietra” Faticoni propone una antologia delle più belle poesie sarde in lingua italiana, composte da autori quali Francesco Masala, Romano Ruju, Benvenuto Lobina, Antonio Sini e Giovanni Dettori. Ad accompagnare le liriche sono le musiche originali scritte e interpretate da Alessandro Olla.

Nato come recital ai primi degli anni Ottanta, “Suono di pietra” è poi diventato un vero e proprio spettacolo che l’attore sardo-veronese ha portato in scena in circa duecento repli-che. La storia di questo allestimento è contenuta nel libro edito da Condaghes “Suono di pietra: viaggio di un ribelle in forma di poesia” che contiene al suo interno anche l’audiolibro che verrà diffuso alla Grotta della Vipera.

“Voci del passato” si propone come un modo originale e innovativo per avvicinare la cul-tura alle periferie e costruire nuove occasioni per la fruizione della letteratura (in contesti che troppo spesso ne restano esclusi e per avvicinare chi, per motivi anagrafici o di disabi-lità permanente o temporanea, tende ad autoescludersi da tante occasioni pubbliche). Allo stesso tempo, la rassegna vuole esaltare l’audiolibro come opportunità di condivisione comunitaria di opere letterarie e poetiche.


 

 

Aggiungi commento


Joomla templates by a4joomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information