Home Succede in Sardegna Imprenditoria Cagliari, presentazione del primo libro sardo delle startup
Cagliari, presentazione del primo libro sardo delle startup PDF Stampa E-mail
Succede in Sardegna - Imprenditoria
Domenica 10 Dicembre 2017 18:08

Giovedì 14 dicembre 2017 alle ore 17.30 presso lo Spazio Eventi al primo piano della Mem-Mediateca del Mediterraneo in via Mameli, 164 a Cagliari, verrà presentato il primo libro sardo delle startup, “Startup down – storia felice di un fallimento“,  di Nicola Manca e Jacopo Deidda Gagliardo, Edizioni Acanta. Presenti gli autori e l'editore Acanta MAG Coop. Coordina Massimo Moi.

Gli autori hanno utilizzato lo strumento della narrazione come base di partenza per un progetto articolato in più fasi. Partendo dal fatto che fallire non sia sinonimo di “essere un fallito”, il testo vuole dare spunti e stimoli ai suoi lettori, incoraggiandoli a provare e non arrendersi alla prima difficoltà. I due giovani autori, entrambi consulenti aziendali, hanno trovato nella MAG Acanta e nelle figure del presidente Fabrizio Palazzari e del vicepresidente – nonché co-fondatore di banca etica – Giovanni Acquati, il supporto per far nascere e strutturare il loro progetto, la cui base di partenza è la condivisione.

Il progetto non ha scopo di lucro e col ricavato dalle vendite verranno stampate ulteriori copie da distribuire gratuitamente presso quei luoghi dove l’etichetta di “fallito” è già stata data a priori: case circondariali, comunità di recupero, carceri minorili ecc. Si tratta di un progetto editoriale che ha visto la partecipazione di tanti professionisti che hanno voluto dedicare il loro tempo e i loro consigli in modo che tanti giovani (e non) startupper potessero avere un ulteriore strumento per la riuscita della loro impresa. Sono state infatti predisposte 6 macro aree, trattate ciascuna da un professionista del settore, contenenti pillole e suggerimenti frutto di esperienza sul campo e che difficilmente si trovano sui libri strettamente tecnici. Si tratta di veri e propri suggerimenti alla stregua della punta di zucchero nel sugo della nonna per correggere l’acidità: quei dettagli che fanno la differenza.

 

Così Annalisa Aru – manager HR Saras prima e Cermed spa ora – ha trattato l’ambito delle risorse umane e del team, Marco Desogus – economista ed esperto di microfinanza – si è dedicato al funding, Enrico Deidda Gagliardo – prorettore dell’università di Ferrara e docente di economia aziendale – della parte business, Nicola Siza – cofondatore di Apply consulting, del coworking Hub/Spoke e del nuovo programma di validazione per startup Prototype – del settore startup, Federico Onnis Cugia – docente di business law all’università di Venezia – degli aspetti legali, Massimiliano Cicu – CEO di Relive Comunication – della parte marketing e comunicazione. La cura dei testi è stata ad opera dei due autori Manca e Deidda Gagliardo mentre i professionisti si sono espressi avendo carta bianca sui suggerimenti e le strategie. La prefazione è a cura di Fabrizio Palazzari e Giovanni Acquati. Le illustrazioni sono ad opera del giovane grafico e illustratore Nicola Piras e la copertina “learning to fly” a cura di Claudio Rossi. Per rispettare in tutto la flessibilità e adattabilità al mercato che sono necessarie per una startup, il testo è prefigurato come uno strumento dinamico, volto ad aprirsi a nuovi contenuti e approfondimenti, in una versione sempre in divenire. La distribuzione sarà a cura di Acanta MAG, la cui missione è raccogliere quote di capitale sociale tra gli associati per finanziare le attività e le imprese degli stessi soci e sostenere uno sviluppo della Sardegna che sia etico. I settori prioritari di intervento sono il turismo responsabile, l’agricoltura biologica, l’economia solidale, la produzione innovativa ed eco-compatibile, i mestieri tradizionali e l’integrazione sociale. Per ulteriori informazioni www.acanta.eu

GLI AUTORI
Nicola Manca – Passati da poco i 30 anni, è consulente aziendale. Preferisce le magliette alle camicie e le chiavi inglesi ai computer. Laureato in scienze economiche, in finanza, in gestione
aziendale, in scienze politiche e con un master in business intelligence, combatte la sua crociata contro un’economia che ritiene ingiusta e speculativa. Appassionato di scrittura, con diverse
pubblicazioni alle spalle, e filosofia, è amante della Sardegna; divide il suo poco tempo libero fra una chitarra (con pochi risultati), un kimono e un garage dove costruire motociclette.
Jacopo Deidda Gagliardo – Quasi 30 anni e formatosi tra Cagliari, Modena e Palma di Maiorca, ha lanciato diverse startup nella sua carriera, la maggior parte delle quali non hanno avuto un successo ma un down. Ora è un Dottore Commercialista “atipico” e si occupa di aiutare startup, imprese e pubbliche amministrazioni in processi di sviluppo, in tema di performance organizzativa e finanziaria. Fanatico dei numeri, non disdegna scrivere, attività che porta avanti nel tempo libero, insieme a una trasmissione radiofonica su impresa, territorio e innovazione, e a una passione sconfinata per il pallone.

 

 

Aggiungi commento


Joomla templates by a4joomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “agree” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione dedicata facendo click su “privacy policy”. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information